Come allenare la creatività?

Ecco il nostro workbook creativo

Abbiamo pensato di regalarti un workbook speciale per aiutarti ad allenare la creatività.

30 idee per dare libero sfogo alla fantasia e far scorrere la tua penna più veloce che mai.

Scaricalo subito!

Tenilo sempre a portata di penna e scopri dove ti porterà la tua creatività.

Creativi forse si nasce, ma siamo del parere che lo si può diventare imparando a vedere il mondo con occhi sempre diversi. Farsi ispirare da ciò che ci circonda, dagli odori, dai sapori e dalle sensazioni che immagini, oggetti e persone ci trasmettono. Addirittura si parla di processo creativo composto da 5 fasi ben precise.

Le 5 fasi del processo creativo

Farsi venire in mente nuove idee, progetti non convenzionali, iniziative innovative non è un gioco da ragazzi. Anzi, richiede sicuramente molte energie e una grande concentrazione. Inoltre, serve anche un buon allenamento per il nostro cervello affinché riesca a vedere “oltre” e a ragionare fuori dagli schemi, incrociando informazioni, ricordi, immagini, suoni, parole.

Secondo gli esperti, sulla base della teoria di Graham Wallas, le fasi del processo creativo sono 5:

  1. preparazione;
  2. incubazione;
  3. rivelazione;
  4. valutazione;
  5. elaborazione.

La preparazione

La preparazione implica porsi una domanda fondamentale: qual è l’obiettivo? Capire quale sia il problema, il motivo per cui siamo chiamati a ragionare e cosa dobbiamo ottenere è il primo passaggio del processo creativo.

L’incubazione

Durante la fase di incubazione, si inizia a mettere insieme idee, dati, informazioni e si attiva il flusso dei pensieri. E’ forse la fase che noi di Cherry Ladies amiamo di più: un blocco sempre a portata di mano, si scrivono parole, frasi, si disegnano scarabocchi, si cancella, si aggiunge, si seleziona. Pian piano si intravede una prima forma di insight.

La rivelazione

Grazie a queste fasi si arriva alla rivelazione: è il momento in cui si può esclamare “eureka”. La soluzione al problema o una idea creativa ed innovativa. Un momento di grande soddisfazione che spesso arriva inaspettatamente, magari mentre stiamo facendo altro, cucinando la cena o ascoltando musica.

La valutazione

Prima di partire in quarta a scrivere il progetto, a costruire tutta la brand identity o un piano editoriale o ancora lo storytelling per il cliente, proviamo a condividere la nostra core idea con un collega, un amico o un professionista. Il confronto come sempre è fondamentale per capire se abbiamo davvero trovato la strada giusta oppure se è necessario rifocalizzare il punto chiave della strategia.

L’elaborazione

La strada è quella giusta? Perfetto. Allora si può partire con l’elaborazione del progetto a 360°. Step, attività, delivery, target. Definiamo tutto ciò che permette di raggiungere nel concreto l’obiettivo, declinando l’idea chiave.

Allenare la creatività

Trovare  la  giusta  ispirazione  per  un  nuovo  contenuto  non  è  una  cosa  banale.

Identificare  un  proprio  stile  di  scrittura  ed  esercitarsi  anche  in  ambiti  nuovi  e  magari  ostili,  richiede  tanto  impegno.

Con  il  workbook  vogliamo  darti  diverse  idee  per  cimentarti  nella  scrittura  creativa  e  allenare così  la  tua  fantasia, la  tua  penna  e  la  tua  abilità  di  scrittore. Se poi vorrai anche dar libero sfogo al tuo lato artistico, nessun divieto ad aggiungere disegni, scarabocchi, oppure ad attaccare oggetti, perché no!

Condividi la tua creatività

Se hai scaricato il workbook e ti è piaciuto, scrivici o condividilo sui tuoi canali social. Siamo curiose di sapere se abbiamo stimolato la tua creatività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto